i soci

Lea Ghedin e Lami Donatella, rispettivamente formatesi a Roma e a Firenze, colorano l’azienda di un’esperienza che proviene da strade simili e specializzazioni in campi che si completano: restauro superfici storiche, affrescate e di origine archeologica, manufatti e oggetti lapidei, manufatti lignei e dipinti su tavola e tela.

 

Donatella Lami

Diplomatasi nell’83 presso l’Istituto per l’Arte ed il Restauro di Firenze, come Restauratrice di dipinti; fonda insieme ad un’amica e collega la ditta D.E.S.Art, che fino al ’91 si occuperà principalmente del restauro e la conservazione di dipinti appartenenti a privati e commercianti dell’area toscana, risalenti a differenti epoche storiche.

A partire dall’86 fino al ’92 tiene il corso accademico “Restauro dipinti su tavola e tela”, presso l’Istituto per l’Arte ed il Restauro di Firenze. Nel ’97, trasferitasi in Piemonte, collaborerà per consulenze ed operazioni specializzate con lo studio Restauro ed Arte di Torino, e lo Studio Fenice Restauri, in cui conoscerà la sua futura socia Lea Ghedin.

Dopo un breve periodo come lavoratore autonomo ed indipendente, creerà nel 2001 la cooperativa AuriFolia Restauri, divenendone Presidente; all’interno della cooperativa si occuperà negli anni di pulitura, stuccatura, integrazioni pittoriche e dorature nonché della parte amministrativa e logistica, gestione del personale e sicurezza sul cantiere.

Oggi, oltre ad essere madre di due figli, continua la sua attività parallela di docenza nelle sezioni di “Storia del Restauro“, “Restauro di dipinti su tavola e tela” presso il CESMA, Istituto di formazione a Curognè (TO) e presso La Venaria Reale, all’interno del corso di Laurea Magistrale in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali.

Lea Ghedin

Conseguito il Diploma di Restauratore di dipinti presso l’ICR, rinuncia agli incarichi presso la Soprintendenza di Genova e Torino, dopo aver vinto il concorso rispettivamente nel 1986 e 2001.

Dal 1988 al 1995 ha svolto ruoli di Direttore Tecnico Restauratore della Pouchain Impresa Generale di Restauro e consulente del Cenacolo, laboratorio di analisi, fornendo preventivi di spesa, progetti di intervento, relazione finale e documentazione grafica.

Nel 1995 lascia l’Impresa Pouchain e apre lo Studio FENICE Restauri fino al 2002, quando conosciuta la collega Donatella Lami deciderà di collaborare divenendo Direttore Tecnico dell’AuriFolia Restauri srl; attività che continua fino ad oggi nella gestione dei cantieri e delle attività di restauro di opere pubbliche e private, restauro tele, marmi e superfici lignee.

Parallelamente alle attività di restauro continua quella di insegnamento, attualmente come docente presso l’istituto di formazione Regionale CESMA a Cuorgnè (TO), per la formazione di tecnici del cantiere di restauro, e docente a contratto presso la Scuola Alta Formazione La Venaria Reale, all’interno del corso di Laurea Magistrale in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali.

Numerose le pubblicazioni nel corso degli anni su riviste specializzate, tra cui ricordiamo La basilica di Santa Maria Maggiore di Lomello: l’architettura ed il ciclo decorativo. Ricerche, restauro e valorizzazione, a cura di Paola Marina de Marchi e Michela Palazzo” edito da EdiFir MiBact nel 2015 e Il restauro dell’affresco di Giovan Martino Spanzotti a Rivarolo Canavese” nel 2016 edito da Edizioni Nautilus di Torino.

Dal 2010 al 2014 é Membro della Commissione Locale Paesaggio (CLP ) per la Val Chiusella e attualmente socia del gruppo Lions Club Rivarolo Canavese Occidentale.