Restauro affreschi_Stemmi Savoia e Santi

Protagonista di questo intervento è un dipinto posto a circa 6 metri da terra, che si intravedeva sulla facciata di un edificio (originariamente scuderia della vicina Villa Fresia),

in via Carmine ad Oglianico, piccolo borgo dell’Alto Canavese, in provincia di Torino.

L’immagine centrale dispone, contro un riquadro di colore bianco, 2 stemmi, riconosciuti come quelli del duca Vittorio Amedeo I e della sua consorte, la prima Madama Reale, Cristina di Francia. L’accurata descrizione degli stemmi aiuta a collocare l’esecuzione dell’affresco prima del 1633.



A destra si riconosce la figura di un santo vescovo, identificato come San Cassiano, patrono di Oglianico, mentre a sinistra troviamo una Madonna con il Bambino.

Al di sopra, una fascia bianca dai bordi rossi racchiude un motivo vegetale reso in rosso e grigio, interrotto al centro da una lacuna rettangolare che dovrebbe coincidere con l’orditura lignea di un tetto più antico e ribassato: le tre porzioni messe in luce dimostrano caratteri leggermente differenti tra loro, come di tre autori diversi, operanti in contemporanea, lasciando pensare ad una decorazione eseguita in velocità, forse per omaggio in vista di un imminente arrivo di importanti personaggi.


La fascia grigia sotto gli stemmi invece era nascosta dalla tinteggiatura edile e dagli intonaci cementizi presenti sul resto della facciata, per poi rivelarsi completamente mancante, mentre a sinistra è stata scoperta una fascia con motivi di delfini assolutamente inedita; il motivo, più elegante, non trova però una esecuzione altrettanto raffinata, somigliando così ai motivi rossi soprastanti, per quanto collocata su una porzione di intonaco diversa (anche più scabra) di quella soprastante.


E’ stata l’ultima porzione di fascia girali rossi a rivelare la sorpresa più grande: i girali si sono mutati, nella fantasia del pittore, in lunghi ‘colli’ che terminano con teste di volatili.


Prima e dopo il nostro intervento

Articolo de “La Sentinella del Canavese”

close
Vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre attività?
Iscriviti alla newsletter AuriFolia e segui i nostri aggiornamenti
http://aurifoliarestauri.it/privacy-policy/